Chi è il Bone Doctor? Medico specialista certificato per osteoporosi e ossa fragili.

bone doctor rieti roma

Negli ultimi anni l’osteoporosi si stima che colpisca in Italia circa 5.000.000 persone, soprattutto donne in menopausa: il 23% delle donne oltre i 40 anni e il 14% degli uomini con più di 60 anni.

Risulta evidente quindi come tale malattia rappresenti una problematica inesorabilmente in crescita sia per la sanità pubblica che per il sistema sanitario nazionale.

Per analizzare più a fondo il problema e per capire meglio in cosa consiste la nuova figura del “Doctor of Bone” ed il suo ruolo risolutivo in tal senso, partiamo quindi dalle basi…

Cos’è l’osteoporosi?

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una bassa densità minerale ossea, causa primaria della fragilità ossea, che a sua volta rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio per traumi e soprattutto fratture.

Questa malattia sistemica dell’apparato scheletrico provoca un inevitabile deterioramento della micro-architettura del tessuto osseo ed è associata – salvo rari casi di osteoporosi precoce* – al normale processo di invecchiamento.

* Osteoporosi giovanile idiopatica (IJO) o causata da problemi di malassorbimento o disturbi dell’alimentazione, come ad esempio l’anoressia nervosa.

Osteoporosi: prevenzione e cura

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha più volte richiamato l’attenzione sulla necessità di promuovere politiche di prevenzione, volte a contrastare l’insorgenza della malattia e a ridurre l’impatto sanitario e sociale della fragilità scheletrica e quindi dell’osteoporosi.

Ad oggi, vengono messe in atto diverse iniziative:

  • campagne di prevenzione primaria, ossia mirate sulla comunicazione e la conoscenza della malattie e delle problematiche correlate, per promuovere uno stile di vita e un’alimentazione atta ad evitare o ritardare l’insorgere dell’osteoporosi;
  • campagne di prevenzione secondaria, forgiando equipe mediche esperte, in grado di identificare la malattia con diagnosi sempre più precoci.

La presenza, all’interno del servizio sanitario, di medici esperti e specializzati nella gestione medica del paziente con malattie del metabolismo minerale ed osseo (Bone Doctors) non consente quindi solamente di curare al meglio l’osteoporosi, ma di prevenirne l’insorgenza e soprattutto di evitare le successive fratture, che possono andare ad incidere significativamente sulla qualità della vita del paziente e – nel caso di soggetti anziani – anche sulla loro autonomia motoria e vita sociale.

Bone Doctor: medico esperto nella gestione medica del paziente con malattie del metabolismo minerale ed osseo

OrtoMed, Società Italiana di Ortopedia, Medicina e delle Malattie Rare dello Scheletro, con il contributo non condizionante di Gedeon Richter Italia ed in collaborazione con l’Ente di Certificazione accreditato SA CERTIFICATION, ha quindi recentemente dato vita al progetto di certificazione delle competenze del Bone Doctor come “medico esperto nella gestione dei pazienti con malattie del metabolismo minerale ed osseo”.

Rivolgersi a un Bone Doctor vuol dire quindi avere la garanzia di affidarsi a un medico con certificazione professionale accreditata e di trovarsi di fronte a uno specialista, esperto nella cura e nella gestione del paziente con malattie del metabolismo minerale e osseo.

Il progetto ha come scopo l’aumento del numero dei professionisti, specializzati nella prevenzione e cura dell’osteoporosi, su tutto il panorama sanitario nazionale, con l’obiettivo di:

  • migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da fragilità ossea;
  • prevenire l’insorgenza dell’osteoporosi;
  • aumentare il numero di diagnosi precoci ed abbassarne l’età, arrivando a prevedere in anticipo quali potrebbero essere i soggetti “a rischio”;
  • alleggerire il peso dei pazienti con malattie del metabolismo minerale e osseo sul sistema sanitario nazionale, sia come numero che come costi;
  • risanare un problema di salute pubblica, destinato ad ampliarsi enormemente nel prossimo futuro, a causa dell’invecchiamento della popolazione:
  • garantire cure adeguate, terapie all’avanguardia e un’assistenza sempre più professionale e personalizzata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.